fbpx

Morto a 37 anni Maxim Tsygalko: fu il più forte calciatore della storia… su Football Manager

Morto a 37 anni l’ex attaccante Maxim Tsygalko: fu idolo dei videogiocatori per le sue incredibili abilità su Football Manager

Probabilmente il nome Maksim Cyhalka non vi dirà nulla. E non avete tutti i torti. Anche i più esperti calciofili potrebbero non aver mai sentito nulla delle gesta di un giovane calciatore bielorusso della Dinamo Minsk, ritiratosi per altro giovanissimo, a soli 23 anni a causa di troppi infortuni. E se vi dicessimo che negli anni 2000 era considerato il più forte calciatore della storia? No, non è una bugia… ma va aggiunto che parliamo di calcio virtuale. L’alterego di Maksim Cyhalka, il ben più famoso (almeno online) Maxim Tsygalko, era il calciatore più forte di Championship Manager, il videogioco gestionale di calcio che ha posto le basi per il moderno Football Manager. L’attaccante, che per altro nel databese di gioco aveva anche un anno in più, era un vero e proprio fenomeno: i suoi attributi crescevano a dismisura tanto da poter arrivare a segnare 2000 gol nella sua intera carriera. Roba da far impallidire anche Cristiano Ronaldo e Leo Messi. Queste speciali attributi rendevano Maxim Tsygalko la prima scelta offensiva di tutti i videogiocatori. Oggi la controparte reale, Maksim Cyhalka, si è spento nel giorno di Natale a 37 anni per cause non ancora rese note.