fbpx

Il calcio piange la morte di Paolo Rossi: fu l’eroe del Mondiale 1982

Foto Getty

Il mondo del calcio ancora in lutto: nella tarda notte italiana é morto Paolo Rossi, eroe del Mondiale 1982

Il mondo del calcio ancora in lutto. Neanche il tempo di riprendersi dallo shock della morte di Diego Armando Maradona che un’altra sconvolgente notizia fa piombare nella tristezza gli appassionati del pallone: é morto Paolo Rossi. ‘Pablito’ si é spento nella tarda notte italiana a causa di un male incurabile all’età di 64 anni. Attaccante dotato di grande fiuto del gol, Paolo Rossi vestí le maglie di Juventus e Milan, ma viene ricordato nel cuore si tutti i tifosi italiani per il suo ruolo fondamentale nella vittoria del Mondiale 1982 nel quale l’Italia di Bearzot riuscì a battere, grazie ai suoi gol (fu capocannoniere) il Brasile di Zico, l’Argentina di Maradona, la Polonia di Boniek e in finale la Germania di Rummenigge. Nello stesso anno venne premiato con il Pallone d’Oro. Dopo di lui solo Ronaldo il ‘Fenomeno’ riuscì a vincere Mondiale, titolo di capocannoniere e Pallone d’Oro nello stesso anno. Una volta appesi gli scarpini al chiodo ha ricoperto il ruolo di opinionista per Mediaset e Rai. Lascia la moglie, Federica, e tre figli: Sofia Elena, Maria Vittoria e Alessandro.