fbpx

Il Newell’s Old Boys mette in vendita la maglia numero 10 di Maradona: il rispetto sacrificato sull’altare del marketing

Foto Getty / Luciano Bisbal

Il Newell’s Old Boys ha rimesso in vendita la maglia numero 10 di Maradona: una trova di marketing di successo, vista da molti come una mancanza di rispetto

Come spesso accade dopo la morte di un personaggio famoso, tutti i cimeli, gadget e ricordi legati alla sua figura assumono maggior valore e c’è chi è pronto a lucrarci su. Non è raro infatti trovare i suddetti oggetti a prezzi enormemente maggiorati rispetto a quando il personaggio in questione era in vita. È capitato ovviamente anche con Diego Armando Maradona, scomparso lo scorso 25 novembre a causa di un problema cardio-respiratorio. Addirittura il Newell’s Old Boys, squadra argentina nella quale ha militato il ‘Pibe de oro’, ha fiutato la possibilità di ottenere introiti extra, che in tempo di pandemia non fanno di certo male, sfruttando la scomparsa di Diego. Il club ha rimesso in vendita la maglia numero 10 indossata da Maradona, diventata virale dopo l’esultanza in cui Lionel Messi ha deciso di indossarla dopo il gol all’Osasuna.

Il Newell’s lancia la maglia del 1993. Sarà possibile avere la maglia che Diego ha indossato e con cui Messi lo ha ricordato con un omaggio che rimarrà nella memoria di tutti”, si legge sul sito della squadra argentina che ha già ricevuto tantissime rihcieste. Il Newell’s Old Boys ha dunque riproposto in commercio la storica numero 10, disponibile in due versione: la prima è quella standard con la quale si otterrà solo la maglietta; la seconda è quella premium che comprenderà anche 5 foto di Maradona ai tempi in cui ha militato nel club rossonero. Tanti tifosi hanno accolto con favore la possibilità di ottenere un ricordo del genere, molti altri hanno invece espresso il loro fastidio nel vedere il rispetto verso la morte di Maradona sacrificato sull’altare del marketing.