fbpx

Morte Maradona, Ferlaino risponde a Cabrini: “Pessotto al Napoli non avrebbe tentato il suicidio”

Foto Getty / Gabriele Maltinti

Morte Maradona, Corrado Ferlaino risponde ad Antonio Cabrini: l’ex presidente del Napoli fa un infelice riferimento al tentativo di suicidio di Pessotto

Se Maradona fosse venuto alla Juventus non sarebbe morto“. Nei giorni scorsi Antonio Cabrini si è espresso così in merito alla morte di Diego Armando Maradona spiegando che, gli eccessi che la società Napoli e la città di Napoli hanno permesso al ‘Pibe de oro’, senza porgli alcun freno, lo hanno portato ad una prematura scomparsa. Tale cosa in un ambiente più sano come quello della Juventus, secondo Cabrini, non sarebbe accaduto. Parole che hanno fatto infuriare l’ambiente napoletano, già molto provato dalla notizia. Cabrini è stato costretto a scusarsi.

Corrado Ferlaino, ex presidente del Napoli ai tempi di Maradona, ha risposto con una dichiarazione altrettanto infelice tirando in ballo il caso Pessotto, calciatore bianconero che tentò il suicidio nel 2006 gettandosi da una finestra della sede bianconera. “A Cabrini rispondo: e quel giocatore della Juve che ha tentato di suicidarsi? Al Napoli non sarebbe mai successo“, la dichiarazione di Ferlaino che ha fatto molto discutere.