fbpx

Morte Maradona, Diego Jr. promette: “incurie? Se i medici hanno sbagliato pagheranno”

Il figlio di Diego Armando Maradona, Diego Jr., promette di far luce sulla morte del padre: se c’è qualcuno che non ha fatto bene il suo lavoro pagherà in tribunale

“Non poter ancora salutare mio padre è stata una difficoltà all’interno di un lutto che mi ha colpito fortemente. Io ho cercato per una vita di recuperare il rapporto difficile con mio padre, ce l’avevo fatta e poi è dovuto andare via. È stata una doppia sofferenza”. Diego Armando Maradona Jr. ha raccontato così la sua sofferenza per la morte del padre ai microfoni di Sky Sport. Il figlio, riconosciuto da Maradona solo negli ultimi anni, non ha potuto presenziare al funerale del padre, nè stare vicino al resto della famiglia nei successivi giorni di lutto poichè malato di Coronavirus e ricoverato in ospedale.

Diego Jr. ha però fatto sapere che una volta ristabilitosi completamente si unirà al resto della famiglia per far luce su eventuali incurie legate alla morte del padre: “sapere della morte di un padre nel letto d’ospedale, da solo, è stato difficile. Appena sarò pronto, perché ancora porto gli strascichi dovuti al Covid, che mi ha quasi ucciso qualche settimana fa, andrò a dare un bacio a mio padre. Essendo ricoverato, gli ultimi giorni li ho seguiti molto poco, ero attaccato ad una maschera per respirare. Ma c’è un’indagine in corso, con i miei fratelli e le mie sorelle andremo a processo come parte lesa e se c’è stata incuria o se qualcuno ha responsabilità sulla morte di mio padre, la pagherà”.