fbpx

Messina, la lettera del consigliere Biancuzzo a “Babbo Natale” sull’eliminazione del pedaggio

/

Messina, la lettera del consigliere della VI Circoscrizione Biancuzzo

Mario Biancuzzo Consigliere della VI Circoscrizione del Comune di Messina ha inviato una lettera alle Istituzioni “SordoMute” e al Signor “Babbo Natale” sull’eliminazione del pedaggio. Ecco il testo integrale:

“Avviso ai naviganti, in questi tempi di crisi, di covid, di confusione secondo voi chi e come potrà pagare anche le spese del pedaggio per andare e venire nello stesso territorio? E’ risaputo che per colpa del pandemia non c’è lavoro e i padri di famiglia non hanno come fare la spesa, ovviamente debbono risparmiare sulla benzina sacrificando la salute dei propri figli mandandoli a scuola sui mezzi pubblici dove si creano assembramenti e il rischio del contagio è un fatto certo. Ma vogliamo finalmente pensare al benessere comune, per percorrere circa 6 km di tangenziale bisogna sborsare impunemente € 1,20 per entrare e € 1,20 per uscire ignorando la petizione, ignorando la voce legittima dei cittadini di 10mila firme sottoscrittori, ignorando la democrazia, vessando le famiglie con una assurda tassa, ignorando scientificamente le difficoltà immense causate dalla pandemia. E’ doveroso eliminare il costo di un pedaggio imposto nel silenzio assordante delle istituzioni”.

“Morirò  stanco, frustato per essere rimasto solo io a reclamare Giustizia, Legalità ed Onestà su una tassa non dovuta di cui si dovrebbero risarcire i cittadini in tutti questi anni per aver pagato dal 1972. (48 anni)”

“Caro Babbo Natale ricordati che per entrare ed uscire nello stesso territorio del Comune di Messina dovrai pagare anche tu un pedaggio illegittimo grazie ad una tabella segnaletica ingannevole a tutto oggi presente, tu pensi di essere arrivato a Villafranca, in un altro Comune, ma invece nooo, sei sempre nello stesso territorio del Comune di Messina”. 

“Caro Babbo Natale se pensi, quindi, di andare dal  commercialista per farti rimborsare le spese di viaggio stai commettendo una truffa, non è colpa tua ma il pedaggio a Ponte Gallo ricadente per intero nello stesso territorio del Comune di Messina non dovrebbe essere fatto pagare”.

“Ricordati, quindi, che la ricevuta rilasciata per avvenuto pagamento, che allego per facile consultazione, è falsa, ingannevole e truffaldina. Così come è falsa ed ingannevole la tabella segnaletica con la dicitura uscita Villafranca, per che non siamo mai entrati nel Comune di Villafranca Tirrena. Purtroppo a Messina succede questo e tanto altro di più”.