fbpx

Mercato NBA, James Harden ai Golden State Warriors? Ecco la pazzesca trade

Photo by Kevin C. Cox/Getty Images

Mercato NBA, James Harden sempre più lontano dai Rockets: i Golden State Warriors pensano ad un’interessante trade per portare ‘Il Barba’ al fianco di Steph Curry

Polemico, svogliato, preferisce i party agli allenamenti: è chiaro come James Harden non abbia più interesse a giocare negli Houston Rockets. La sua volontà l’ha espressa dopo l’addio di Daryl Morey e di coach Mike D’Antoni, cambiare squadra e passare ad una vera contender, con annesso schiaffo alle ambizioni degli Houston Rockets che poco dopo si sono anche liberati di Russell Westbrook, altro elemento poco gradito al ‘Barba’. La franchigia texana vorrebbe fare di tutto per trattenerlo, ma alla fine dovrà essere James Harden a convincersi e vista l’attuale piega che ha preso la situazione, l’addio è più che probabile.

La destinazione preferita del giocatore è Brooklyn, ma i Rockets senza un inserimento di Irving o Durant nella trade difficilmente risponderanno in maniera positiva. Diverse squadre come Bucks o Heat hanno mostrato interesse, ma i Rockets vogliono un’offerta impossibile da rifiutare. Una proposta stuzzicante potrebbe arrivare dai Golden State Warriors pronti a mettere sul piatto la 2ª scelta dell’ultimo Draft, James Wiseman, il talento mai esploso di Andrew Wiggins (che consente l’operazione dal punto di vista economico), Kevon Looney e la pick 2021 dei Minnesota Timberwolves.

Premesso che Houston non vorrebbe cedere Harden nella stessa Conference, la proposta degli Warriors sembra interessante in ottica rebuilding. James Wiseman ha le potenzialità per diventare un centro dominante, starà a lui limare i suoi limiti e capire che tipo di giocatore vorrà essere; Wiggins ha un contratto spropositato, ma c’è chi ancora crede nella sua possibile maturazione; la pick dei Timberwolves, in caso di stagione sotto la media, potrebbe portare in dote un’altra scelta interessante dalla quale far partire la ricostruire.