fbpx

Lionel Messi e quel desiderio da uomo comune: “io privilegiato, ma quanto vorrei godermi l’anonimato in un cinema”

Foto Getty / Eric Alonso

Lionel Messi, la vita da privilegiato e quel desiderio da uomo comune: godersi l’anonimato in un cinema o al ristorante

La gente comune sogna la vita del calciatore famoso, il campione del pallone a volte sogna la vita dell’uomo comune. Se non ci credete, basta ascoltare le parole che Lionel Messi ha rilasciato all’emittente televisiva spagnola ‘LaSexta’. Il fuoriclasse argentino ha spiegato di essere grato per tutto ciò che gli è capitato in carriera, dalla possibilità di fare della sua grande passione per il pallone un lavoro, per la fama, le vittorie, i soldi e i trofei guadagnati. Eppure a volte sente solo il bisogno di godersi un po’ di anonimato nei momenti della vita quotidinata, al cinema o al ristorante, piccoli momenti di relax che la sua fama gli impedisce di avere. La ‘Pulce’ ha dichiarato: “è vero che sono un privilegiato per tutto ciò che mi è capitato di vivere, però a volte desidererei l’anonimato, essere uno sconosciuto. E godermi il fatto di poter andare tranquillamente a un mercatino, al cinema o a un ristorante“.