fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Pandoro alla crema di ricotta e frutti di bosco

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione del pandoro alla crema di ricotta e frutti di bosco

Un dolce semplice e che si prepara in pochi minuti questo pandoro cremosissimo e colorato. La crema di ricotta, che farcisce molti dolci squisiti e che si realizza con la ricotta di pecora, rende sfizioso il pandoro e si accosta perfettamente ai frutti di bosco.

Difficoltà: molto facile

Preparazione: 15 minuti

Porzioni: 6 persone

Costo: medio

INGREDIENTI

1 pandoro da 1 Kg

250 gr. di ricotta di pecora

250 gr. di mascarpone

4 cucchiai di zucchero a velo

Frutti di bosco

Preparazione

Tagliate il pandoro orizzontalmente, creando circa 5 fette da sovrapporre a sfalsare. Adesso preparate la crema alla ricotta per farcirlo: versate la ricotta in una ciotola, dopo averla fatta sgocciolare. Lavoratela con la forchetta per avere una crema senza grumi, aggiungete lo zucchero a velo setacciandolo e poi il mascarpone e amalgamate bene tutto. Farcite le fette con la crema e sovrapponetele senza far combaciare le punte. Guarnite con i frutti di bosco e con lo zucchero a velo.

Conservazione

La crema alla ricotta si conserva in frigo per un paio di giorni.

Curiosità di questo dolce

Il pandoro, insieme al panettone, è il dolce simbolo delle feste di Natale. L’origine più remota del pandono risale all’antica Roma, infatti Plinio il Vecchio descrive un “panis” preparato con farina, burro e olio dal cuoco Vergilius Stephanus Senex. Un pan brioche molto simile al pandoro è il Pane di Vienna, un pane austriaco dolce e ricco di burro. La ricotta di pecora, con cui si realizza la squisita crema per i dolci, è uno dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali Calabresi: alimento con elevato apporto nutrizionale ma basso contenuto di grassi sostituisce perfettamente la carne grazie alle sue proteine “nobili”.

Il consiglio della zia

Potete decorare il pandoro anche con gocce di cioccolato, chicchi di melograno o canditi.