fbpx

Juventus, Graziani boccia Pirlo: “ha in mano una Ferrari ma non la sa guidare! Richiamate Allegri”

Foto Getty / Valerio Pennicino

Ciccio Graziani boccia Andrea Pirlo e invoca il ritorno di Massimiliano Allegri: solo così la Juventus può cambiare rotta in campionato

L’inizio di stagione della Juventus è risultato più complicato del previsto. Seppur sia ancora imbattuta in campionato, la ‘Vecchia Signora’ ha raccolto 17 punti, frutto di 4 vittorie (una delle quali a tavolino) e 5 pareggi, che la collocano al 5° posto a 6 punti dal Milan capolista.

In molti hanno puntato il dito contro Andrea Pirlo che ha spesso pagato caro alcune scelte azzardate, forse dettate dall’inesperienza, come quella di non portare nemmeno in panchina Cristiano Ronaldo contro il Benevento. Durante la trasmissione ‘Tiki Taka’, Ciccio Graziani ha invocato il ritorno di Massimiliano Allegri, a suo dire, l’allenatore giusto per guidare questo gruppo: “richiamate il soldato Allegri ragazzi, se volete cambiare rotta e marcia a questa squadra cambiate il manico. Io non ce l’ho con Pirlo, gli auguro tutte le fortune di questo mondo, ma l’ho detto già in tempi non sospetti ‘non si può dare in mano una Ferrari a un neopatentato, è pericolosissimo. Io allenatore vado a giocare a Benevento, era già successo col Crotone, Cristiano Ronaldo lo faccio riposare, gli dò un turno di riposo, ma me lo porto, perché se ho bisogno lo metto dentro. Perché tutte queste attenzioni particolari? Perché non lo porti a Crotone, a Benevento, perché pensi che siano partite facili, e invece”.