fbpx

Juventus, Buffon non sanzionato per la bestemmia contro il Parma: ecco il motivo

Foto Gett / David Ramos

Gianluigi Buffon non sanzionato dal giudice sportivo dopo la bestemmia udita in Parma-Juventus: nessun ‘caso Cristante’ bis

Nel referto sugli squalificati emesso dal giudice sportivo Gerardo Mastrandrea figurano Lyanco del Torino, Kessie del Milan e Marrone del Crotone ammoniti nelle rispettive partite e squalificati per una gara poichè diffidati. Non c’è traccia invece del nome di Gianluigi Buffon. Il portiere della Juventus non era in diffida e non è stato ammonito, ma ai social e ai telespettatori non è sfuggita una sua bestemmia durante Parma-Juventus. Rivolgendosi al giovane Portanova, il portiere bianconero ha urlato: “Porta, mi interessa che ti vedo correre e stare lì (bestemmia) a soffrire eh, il resto non me ne frega un cazzo“. In molti si aspettavano una giornata di squalifica, come successo la scorsa settimana a Cristante per un’espressione blasfema captata contro il Bologna. Nessuna sanzione invece per Buffon poichè il giudice sportivo non ha ricevuto dalla Procura federale alcun materiale per approfondire il fatto.