fbpx

Iran: torna in carcere l’attivista Nasrin Sotoudeh

Stoccolma, 3 dic. (Adnkronos) – Nasrin Sotoudeh, attivista iraniana per i diritti umani e vincitrice del premio Nobel alternativo è stata nuovamente incarcerata in Iran alla vigilia della cerimonia di consegna del riconoscimento, in programma per oggi. A riferirne sono stati gli organizzatori, la ‘Right Livelihood Foundation’, che si è definita “sotto shock” per la notizia della nuova detenzione di Sotoudeh, condannata a più di 30 anni di reclusione e rilasciata il 7 novembre dal carcere, dove ha contratto il Covid-19. “Con quest’ultima mossa, le autorità iraniane hanno dimostrato che arriveranno a qualunque cosa per negare a Sotoudeh il suo legittimo diritto a lavorare per una società più giusta”, ha dichiarato il direttore della fondazione, Ole von Uexkull.