fbpx

Giornata internazionale delle persone disabili: l’UICI di Reggio Calabria ha organizzato un incontro on-line

disabili

Ieri, 3 dicembre è stata la giornata internazionale dedicata alla tutela dei diritti delle persone disabili, per l’occasione la sezione territoriale dell’UICI di Reggio Calabria ha organizzato un incontro on-line

“Ieri, 3 dicembre è stata la giornata internazionale dedicata alla tutela dei diritti delle persone disabili, per l’occasione la sezione territoriale dell’UICI di Reggio Calabria ha organizzato un incontro on-line al quale hanno partecipato i componenti del Consiglio Direttivo, i componenti del comitato giovani e i Soci, i quali si sono resi protagonisti portando le loro esperienze e proposte alla presidenza“. E’ quanto scrive in una nota il presidente, Francesca Marino. “Un momento iniziale è stato dedicato a ripercorrere il senso della giornata, nata per superare le discriminazioni connesse alla disabilità e nel contempo promuovere la piena integrazione in tutti i contesti della vita sociale. Non guardando l’handicap con compassione, ma come risorsa che contribuisce alla crescita di una società civile nel rispetto dei principi di uguaglianza, come anche sancito dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone disabili, non ancora pienamente attuata nel nostro Paese. A seguire, i tanti soci intervenuti hanno rilevato come questo periodo che ha determinato un distanziamento sociale a causa dell’emergenza “Covid-19” continua ad essere difficile sia per chi ha necessità di assistenza sia sul piano delle relazioni umane; comunque l’associazione è stata sempre presente e nei prossimi giorni valuterà di attivare altri incontri online per favorire l’ascolto delle problematiche inerenti la categoria. Inoltre è stato fatto presente quanto le tecnologie informatiche, effettivamente, oggi siano di grande aiuto alle persone non vedenti e pertanto questa sede territoriale dell’UICI, per garantire una maggiore fruibilità delle stesse, incrementerà per tutti i soci il servizio di assistenza e di supporto già presente sul territorio”, conclude la nota.