fbpx

Gioia Tauro, i migranti incontrano il sindaco: tolto il blocco

Gioia Tauro, la situazione della circolazione stradale è tornata alla normalità

E’ stato tolto il blocco attuato dai braccianti stranieri al quadrivio Sbaglia di Gioia Tauro nell’ambito di una manifestazione indetta per chiedere interventi immediati dopo la morte di un migrante travolto e ucciso da un’auto la scorsa settimana. La situazione della circolazione stradale e’ tornata alla normalita’. La decisione e’ stata presa dai manifestanti dopo che una delegazione di loro ha incontrato il sindaco di Gioia Tauro, Aldo Alessio. Al primo cittadino della citta’ del Porto, i migranti hanno ribadito il loro stato di disagio per le condizioni di vita in cui sono costretti e per il fatto che nei loro spostamenti dalle abitazioni ai luoghi di lavoro e viceversa siano costretti ad utilizzare mezzi non idonei per la mancanza di mezzi di trasporto pubblico locale. Alessio ha assicurato che comunichera’ le loro richieste alla Regione e al Corap (il Consorzio di gestione delle aree industriali calabresi), per chiedere che si mettano in sicurezza la strada utilizzata dai lavoratori stranieri, che e’ di competenza del consorzio, e consentire l’ attraversamento in sicurezza. A seguito dell’incontro i manifestanti hanno deciso di interrompere il blocco.