fbpx

G20: l’Uomo Vitruviano per logo presidenza italiana (2)

(Adnkronos) – Le tre lettere che compongono il logotipo G20 richiamano e rappresentano le forme tipiche dell’architettura e del lettering italiano. Una composizione limpida e fortemente riconoscibile che riesce a condensare nella sua eleganza oltre 2000 anni di storia. La ‘G” evoca l’Italia della Roma Imperiale e si ispira alle lettere incise nel basamento della Colonna Traiana, uno dei monumenti simbolo della Capitale. Il ‘2″ è un omaggio all’eccellenza della tipografia italiana nel mondo, il Bodoni, un carattere neoclassico disegnato nel 1798 dal noto incisore Gian Battista Bodoni. è caratterizzato dal forte contrasto tra linee spesse e sottili, sinonimo di eleganza ed armonia.
Nello ‘0″ modernista e nella rigorosa geometricità del cerchio si distilla l’essenza del pensiero razionalista e delle avanguardie artistiche, come il Futurismo, che riuscirono a donare nuova linfa alla cultura visiva contemporanea.
La composizione di ‘Italia ‘ 2021″ è affidata infine al carattere ‘Sole Sans” della fonderia italiana C-A-S-T, disegnato da Riccardo Olocco e Luciano Perondi.