fbpx

Dl Calabria, Caligiuri: “viola principi di leale collaborazione”

Dl Calabria, Caligiuri: “viola principi di leale collaborazione. No a proroga commissariamento, restituire gestione a Regione”

“Il decreto che proroga il commissariamento della Sanità calabrese per ulteriori due anni viola apertamente diversi principi costituzionali, in primo luogo quello che prevede la leale collaborazione tra enti territoriali e lo Stato e la sussidarietà. La Regione invece viene privata di svolgere la sua funzione ed i suoi legittimi poteri”. Lo ha affermato, la senatrice di Fi, Fulvia Caligiuri illustrando la proposta di non passare all’esame degli articoli del dl Calabria che prevede la proroga del commissariamento della Sanità calabrese. “Inoltre, il commissariamento – ha aggiunto Caligiuri – è finalizzato al mero rientro del debito senza tenere in alcun conto la necessità di garantire le cure ed una sanità all’altezza ai calabresi sul loro territorio. Ecco perché chiediamo il non passaggio agli articoli.”Dopo i fallimenti di ben undici anni di commissariamento l’unico provvedimento da fare d’intesa con tutte le forze politiche era la restituzione della gestione della sanità alla Regione”.