fbpx

Coronavirus, per Calabria, Veneto e Liguria rischio “zona rossa” o “arancione” anche dopo il 7 gennaio

Coronavirus, Iss: “Veneto, Liguria e Calabria con Rt maggiore di 1”

Nove Regioni sono classificate a rischio Basso. Undici a rischio Moderato, di cui tre (Emilia-Romagna, Valle d’Aosta e Veneto) hanno una probabilità elevata di progredire a rischio alto nel prossimo mese nel caso si mantenga invariata l’attuale trasmissibilità” e “una (Sardegna) ha una classificazione del rischio Non Valutabile – equiparato a rischio alto – data la bassa percentuale di completezza dei dati“. È quanto si legge nel report settimanale dell’Iss, per il monitoraggio della Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, nel periodo 21-27 dicembre. “Le Regioni Calabria, Liguria e Veneto hanno un Rt puntuale compatibile con uno scenario tipo 2. Questo desta particolare preoccupazione e pertanto si esorta a considerare di applicare le misure previste, per i livelli di rischio attribuiti, anche alla fine di queste festività come descritto nel documento ‘Prevenzione e risposta a Covid-19: evoluzione della strategia e pianificazione nella fase di transizione per il periodo autunno-invernale’ trasmesso con Circolare del Ministero della Salute del 12/10/2020“, si legge ancora nel testo.