fbpx

Città Metropolitana di Messina: approvato il bilancio di previsione 2021/2023

/

Il Commissario Straordinario ing. Santi Trovato, con i poteri del Consiglio Metropolitano, ha approvato il bilancio di previsione 2021/2023 e relativi allegati. della Città Metropolitano di Messina

Questa mattina, il Commissario Straordinario ing. Santi Trovato, con i poteri del Consiglio Metropolitano, ha approvato il bilancio di previsione 2021/2023 e relativi allegati. della Città Metropolitano di Messina. L’approvazione del bilancio di previsione, che vale complessivamente € 226.766.532,63, è avvenuta alla presenza, del Capo di Gabinetto, dott. Franco Roccaforte, della Dirigente Avv. Anna Maria Tripodo e della Segretaria Generale dell’Ente, Avv. Maria Angela Caponetti collegata in videoconferenza. La Città Metropolitana approva il proprio strumento contabile, pur in presenza delle enormi difficoltà legate alla epidemia da COVID-19, entro termine stabilito dalla legge del il 31 dicembre,. Si tratta dell’ultimo atto di una intensa attività del Commissario Trovato dal suo insediamento, insoli soli dieci mesi aveva già approvato il bilancio pluriennale 2020/2022 ed il consuntivo 2019. mettendo in sicurezza l’Ente dal punto di vista finanziario e consentendo l’utilizzo di importanti risorse che, pur essendo nella disponibilità dell’Ente, non erano utilizzabili per la mancanza di bilancio, ma nello stesso tempo è la testimonianza dello straordinario lavoro di reperimento di risorse, di razionalizzazione degli uffici realizzato in questi anni dalla azione politica del Sindaco Metropolitano Cateno De Luca da una parte e dalla competenza ed efficienza dell’apparato tecnico-amministrativo dell’Ente dall’altra, che hanno consentito tra l’altro la stabilizzazione del personale precario dell’Ente. Abbiamo ritenuto” ha dichiarato il Commissario Straordinario Santi Trovato, “di accogliere l’invito del Sindaco Metropolitano, Cateno De Luca, di approvare rapidamente la proposta di bilancio presentato dall’Amministrazione attiva, corredata dal parere unanime del Collegio dei Revisori dei conti composto dal presidente dott. Giuseppe Galati , dal dott. Salvatore Messineo e dal dott. Rosario Vicari. Un ringraziamento particolare va rivolto al Segretario Generale Avv. Maria Angela Caponetti e alla dott.ssa Tripodo che hanno coordinato gli Uffici nella puntuale predisposizione degli atti e nel complesso lavoro di redazione dello strumento finanziario. Questo Ente può finalmente ricominciare a fare le cose per sui è stato creato: fornire servizi ai cittadini, progettare realizzare infrastrutture per il territorio, fare la manutenzione ed assicurare la sicurezza delle scuole superiori e strade provinciali.