fbpx

Chievo-Reggina, le pagelle di StrettoWeb: difesa disastrosa, Di Chiara sbaglia tutto

di chiara monza-reggina Di Chiara

Chievo-Reggina, le pagelle di StrettoWeb del match del Bentegodi tra i gialloblu di Aglietti e gli amaranto di Toscano

Chievo-Reggina, le pagelle di StrettoWeb. Una sola squadra in campo, quella veneta. Amaranto non pervenuti al Bentegodi: finisce con un 3-0 netto e senza attenuanti. Nuovo passo indietro per la squadra di Toscano, disastrosa dietro e inconsistente davanti, perlomeno fino all’ingresso di Lafferty, che ravviva un pochettino il reparto avanzato. Migliore in campo Plizzari, Di Chiara responsabile delle due reti. Di seguito le PAGELLE della nostra redazione.

Reggina troppo brutta per essere vera: il Chievo passeggia sugli amaranto e vince 3-0

Plizzari 6.5 – Da 7 fino al terzo gol, in cui ha delle colpe, e per questo mezzo voto in meno. Resta comunque il migliore in campo perché evita un passivo ancora più pesante di quello che già è. E questo la dice lunga…

Loiacono 4.5 – Costantemente in ritardo, su ogni pallone messo in mezzo, come i suoi compagni di reparto.

Cionek 4.5 – Malissimo anche lui. Sui palloni provenienti da destra o sinistra non arriva mai prima dell’attaccante.

Delprato 4.5 – Insufficienza piena: stesso voto per tutto il terzetto arretrato. Errori sistematici e anche un po’ banali ogni volta che il Chievo prova a riversarsi in avanti.

Rolando 5.5 – Più attento di Di Chiara, diciamo meno peggio. Timido quando c’è da attaccare, non era comunque al meglio.

Bianchi 5 – Inesistente e nascosto, tocca pochissimi palloni e quelli che tocca li sbaglia. Specchio di un primo tempo molto negativo.

De Rose 5.5 – Sembra ritrovarsi da solo in mezzo alla tempesta di calciatori avversari, che lo aggrediscono sistematicamente mettendolo in difficoltà.

Crisetig 5.5 – Prova a far risaltare la sua tecnica, ma può fare ben poco senza l’assistenza dei compagni e con un centrocampo avversario nettamente superiore.

Di Chiara 4.5 – Entrambi i gol nascono dal suo lato, perché completamente in ritardo di posizione. Male anche in fase di possesso, dove sbaglia tutti i cross, che finiscono sistematicamente addosso al difensore.

Bellomo 5 – Se gioca male lui qualcosa significa. Prima partita della stagione sotto il 6, più che insufficiente. Non ne azzecca una, fa sempre un tocco in più e perde il pallone, paga anche il terreno di gioco scivoloso.

Rivas 5 – Considerando il clamoroso errore del primo tempo, quello precedente al vantaggio del Chievo, sarebbe anche da 4.5. Il 5 è perché nel primo tempo si ritrova da solo e nel secondo ci prova, ma è inconcludente.

dal 46′ Lafferty 6 – Sicuramente la prestazione migliore da quando è in amaranto (esclusa la Coppa Italia), o comunque quella in cui inizia a far vedere qualcosa. Sfortunato in occasione del palo, con cui elude il difensore con un grande movimento. Cambia volto all’attacco con la sua pericolosità offensiva, ma non serve a nulla.

dal 46′ Folorunsho 5.5 – Più mobile e nel vivo della manovra rispetto a Bianchi, ma comunque poca roba.

dal 60′ Liotti 5.5 – Si vede poco, ma entra in un momento già compromesso.

dal 69′ Vasic 5.5 – Forse c’è fallo su di lui in occasione del terzo gol. Nel finale sbaglia da zero metri.

dall’81’ Mastour s.v.