fbpx

Clamoroso in Champions League! Sospesa PSG-Basaksehir: frase razzista dal quarto uomo, i giocatori lasciano il campo

Foto Getty / BURAK KARA

Episodio clamoroso in Champions League: frase razzista del quarto uomo, i giocatori di PSG e Basaksehir lasciano il campo, partita sospesa

Champions League: PSG-Basaksehir sospesa per insulti razzisti – Il razzismo torna a fare capolino nel mondo del calcio, questa volta nella sua vetrina più importante, quella della Champions League. La partita fra PSG e Basaksehir, valevole per il quarto turno dei gironi, è stata sospesa a causa di una frase razzista rivolta verso la panchina turca. A pronunciarla sarebbe stato addirittura il quarto uomo, dettaglio che renderebbe l’episodio ancora più grave. Di comune accordo, dopo vibranti proteste, i calciatori di PSG e Basaksehir hanno dunque lasciato il terreno di gioco e il match risulta attualmente sospeso.

Champions League: PSG-Basaksehir sospesa per insulti razzisti – Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, il quarto uomo Sebastian Coltescu avrebbe chiamato i giocatori bianchi per nome e quelli neri con l’appellativo di “black guys” (ragazzi neri). Demba Ba dunque si sarebbe avvicinato al quarto uomo chiedendo : “Perchè? Perchè“. La partita non è più ripresa ed è stata rinviata alle 19:00 di domani, mercoledì 9 dicembre.

PSG-Basaksehir, la furia della panchina turca dopo la frase razzista del quarto uomo “why you say negro?” [VIDEO]