fbpx

Caos Casertana-Viterbese: 15 positivi nei campani, costretti comunque a scendere in campo in 9 e “febbricitanti”. Asl allo stadio per effettuare i tamponi

Casertana-Cavese Instagram Casertana

Caos Casertana-Viterbese: nonostante 15 positivi al Covid e solo 9 disponibili in distinta (ma alcuni “febbricitanti”), campani costretti comunque a scendere in campo

Clamoroso quello che sta accadendo in Casertana-Viterbese, uno dei due match delle 17:30 della 16ª giornata del girone C di Serie C. I campani, falcidiati dal Covid (ben 15 positivi), sono comunque costretti a scendere in campo  contro i laziali “con un numero inferiore di calciatori rispetto agli undici titolari, alcuni dei quali sono febbricitanti, sebbene risultati negativi all’ultimo ciclo di tamponi” e hanno già usufruito del “bonus”-rinvio la scorsa settimana contro il Bisceglie. Solo 9 gli uomini disponibili in distinta per i padroni di casa. La sfida non è iniziata, l’Asl di Caserta è intervenuta presso lo stadio “Pinto” per effettuare i tamponi urgenti ai calciatori febbricitanti. Una situazione paradossale…

Aggiornamento*: la partita ha avuto inizio con quasi un’ora di ritardo, alle 18.20. La Casertana è in campo con 9 giocatori.