fbpx

Calabria, soccorsi 72 migranti al largo di Crotone: uno trasferito in ospedale, presenti donne e bambini

sbarco migranti croce rossa italiana crotone Croce Rossa Italiana - Giuseppe Salatino

Il gruppo, composto in gran parte da cittadini curdi ed afgani, è partito dalle coste turche: nell’ambito delle misure anti-Covid, trascorreranno il periodo di quarantena preventiva in Calabria

Settantadue persone sono state soccorse dalla Capitaneria di porto di Crotone al largo della costa calabrese. Si trovavano a bordo di un barcone alla deriva anche per via delle condizioni meteo con mare molto mosse. I 72 migranti, tra i quali 10 donne e 10 bambini, sono stati trasferiti sulla motovedetta della Guardia Costiera che si è diretta al porto di Crotone dove è avvenuto lo sbarco in sicurezza coordinato dalla Prefettura con la collaborazione dei medici del Suem 118 e della Croce Rossa Italiana presente in Calabria.

Inoltre una persona risultata ferita è stata portata in ospedale. Il gruppo, composto in gran parte da cittadini curdi ed afgani, è partito dalle coste turche. Dopo lo sbarco, i migranti sono stati trasferiti nel Centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto dove, nell’ambito delle misure anti-Covid, saranno sottoposti come da protocollo al test del tampone e trascorreranno il periodo di quarantena preventiva per contenere la diffusione di eventuali contagi.