Categoria: 1° PIANOCALABRIAEDITORIALINEWSREGGIO CALABRIA

Brogli alle comunali di Reggio Calabria, neanche Cetto era arrivato a tanto: lui i morti li trascinava al seggio “ancora caldi”, ma la realtà ha superato la fantasia [VIDEO]

Da Cetto La Qualunque e i morti “ancora caldi” a Castorina e i brogli alle ultime elezioni comunali di Reggio Calabria

Ci risiamo. Dieci giorni fa il richiamo fu al pesce-ratto di Fantozzi e Filini in uno dei celebri film del ragioniere più buffo d’Italia. Adesso, invece, ci va di mezzo Antonio Albanese. Anzi, ancora meglio, Cetto La Qualunque. Nel suo famoso “Qualunquemente“, infatti, c’è una scena che si avvicina molto alla triste situazione vissuta oggi a Reggio Calabria, con l’arresto di Castorina e di un presidente di seggio per i brogli alle ultime elezioni comunali.

Neanche Cetto, però, era arrivato a tanto. Lui si era “limitato”, come dimostra una scena di quel film, a portare al voto anziani “ancora caldi“. E soprattutto – ricordiamolo – quello era un film, era fantasia. Fantasia che nella città dello Stretto è stata superata, purtroppo, dalla realtà, con anziani – ma vivi – mai recatisi alle urne ed altri deceduti, e anche da un po’ di tempo.

Brogli elettorali a Reggio Calabria come “Qualunquemente” di Cetto: lì i morti erano “ancora caldi” [VIDEO]