fbpx

La boxe si stringe attorno a Nino Benvenuti: il figlio Stefano si è suicidato

Foto Getty / Ernesto Ruscio

Il pugile italiano Nino Benvenuti piange la morte del figlio Stefano: l’uomo si è suicidato dopo un periodo difficile, aveva 58 anni

Il mondo della boxe italiana si stringe intorno a Nino Benvenuti, famoso pugile italiano che in queste ore è venuto a conoscenza della morte del figlio Stefano. L’uomo, 58 anni, si è suicidato. Stefano Benvenuti stava affrontando un periodo complicato della sua vita: nel 2016 era stato condannato per furto di gioielli alla ex compagna, aveva scontato metà della pena. A causa dell’emergenza Coronavirus aveva ottenuto gli arresti domiciliari e sembrava essersi messo alle spalle il periodo buio. Con il padre i rapporti sono sempre stati tesi, tanto da finire anche davanti al giudice.