fbpx

Beve Vio in un bar con gli amici dopo il coprifuoco: scatta la multa di 400 euro per l’alteta paralimpica

Foto Getty / Paolo Bruno

Bebe Vio trovata in un bar di Mogliano Veneto, insieme a deglia mici, dopo il coprifuoco: scatta la multa da 400 euro per l’atleta paralimpica

Al bar con gli amici dopo il coprifuoco delle ore 18:00, scatta la multa salata. Una notizia di certo non singolare al tempo del Coronavirus, ma che fa notizia a causa della protagonista in questione: Bebe Vio. La campionessa paralimpica italiana è stata beccata dai carabinieri mentre si trovava in un bar di Mogliano Veneto insiemea a degli amici, verso le ore 20:00. Inevitabile la multa di 400 euro per tutti, nonchè la segnalazione del locale alla Prefettura di Treviso.

Ho sbagliato: sono andata in quel locale a trovare un’amica di infanzia che fa lì  la cameriera e non vedevo da anni, perché non torno mai a casa, e mi sono fermata dopo l’orario di chiusura mentre lei sparecchiava. – ha raccontato Bebe Vio provando a giustificarsi – Ma non ho bevuto, avevo la mascherina e sono rimasta lì solo a chiacchierare, come se fosse una visita di famiglia. Ho trasgredito la legge, ma non c’era altra gente dove ero io. Mi sta cercando  il mondo intero, tutto questo risalto ma non ho ucciso nessuno…“.