fbpx

Sanità in Calabria, Orsomarso: “situazione imbarazzante”

Sanità in Calabria, Gaudio rinuncia all’incarico. Orsomarso: “Sembra una telenovela. A noi non interessa chi nominano, basta che sia una figura di discontinuità che venga ad operare con serietà”

“Sembra una telenovela. A noi non interessa chi nominano, basta che sia una figura di discontinuità che venga ad operare con serietà. Ci eravamo rallegrati per la nomina dell’ex Rettore Gaudio, che ora ha rinunciato. Ma verificassero bene prima di nominarli. E imbarazzante”. Lo dice all’AdnKronos l’assessore al Turismo della Regione Calabria, Fausto Orsomarso, commentando la rinuncia di Eugenio Gaudio all’incarico di Commissario ad Acta della sanità in Calabria. “Le istituzioni sono una cosa seria – spiega Orsomarso –, la Calabria non merita questo, e con grande rispetto dico, e lo abbiamo detto anche in Consiglio regionale, che il primo responsabile è il ministro della Salute Roberto Speranza. Cotticelli prima, Zuccatelli poi, e ora Gaudio, significa che il ministro si sta occupando in modo poco serio dei problemi della Calabria e quindi dell’Italia. Nulla si personale, ma è irresponsabile e imbarazzante. Così perdono tutte le istituzioni. Non è possibile dedicare tre Consigli dei ministri alla Calabria senza azzeccarne una”, conclude l’assessore.