fbpx

Roma, vigili fanno sesso in auto di servizio con la radio accesa: audio a luci rosse, aperta un’inchiesta

Vigili fanno sesso in auto di servizio di fronte al campo rom di Tor di Quinto a Roma: la radio resta accesa e si sente tutto, aperta un’inchiesta

Una notte di pattugliamento si trasforma in una notte di passione. È quanto successo a due vigili urbani di Roma, inviati in servizio davanti al campo rom di Tor di Quinto. Secondo quanto riporta ‘Leggo.it’, i due agenti, lei sulla quarantina e lui con qualche anno in più, hanno consumato un rapporto sessuale in macchina durante il turno di lavoro, dimenticandosi però un piccolo dettaglio: la radio della macchina è rimasta accesa trasmettendo ‘in diretta’ i rumori dell’amplesso. L’audio è stato registrato da qualcuno ed è finito sulla scrivania del comandante generale della polizia municipale della Capitale Stefano Napoli. ”I due agenti a luci rosse sono in forze al XV gruppo (zona Cassia) e l’altra sera è toccato a loro il pattugliamento notturno del campo rom in via di Tor di Quinto”, sottolinea Leggo.it, ”l’altra sera, secondo quanto è stato denunciato in un esposto al Comando, ”erano insieme su una Fiat Tipo di servizio e dalla sede del XV gruppo hanno raggiunto la postazione assegnatagli”. È stata aperta un’inchiesta per far luce sulla vicenda.