fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Involtini di tacchino con pancetta spinaci e scamorza

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione degli involtini di tacchino con pancetta spinaci e scamorza

Gli involtini di tacchino con pancetta spinaci e scamorza sono un gustosissimo secondo piatto facile da preparare in cui la pancetta croccante che li riveste e la farcitura morbida e filante degli spinaci e della scamorza rendono squisita questa carne.

Difficoltà: facile

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 40 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: medio

INGREDIENTI

12 fette di tacchino

200 gr. di pancetta tesa

400 gr. di spinaci

150 gr. di scamorza affumicata

1 spicchio d’aglio

Vino bianco

Olio, sale e rosmarino

Preparazione

Fate rosolare uno spicchio d’aglio in padella con un filo d’olio, aggiungete gli spinaci e fateli saltare per circa 10 minuti e, appena pronti, spostateli in una ciotola per farli raffreddare. Rendete più sottili le fettine di tacchino col batticarne e distribuite gli spinaci e le fettine di scamorza, arrotolate le fettine su sé stesse e poi avvolgetele con le fette di pancetta affumicata. Ungete una teglia e sistemate gli involtini riponendo verso il basso la parte di pancetta che chiude l’involtino, aggiungete un pizzico di sale ed un rametto di rosmarino ed infornate a 200 gradi per 30 minuti controllando che cuociano in modo uniforme. A metà cottura sfumate col vino bianco e servite gli involtini di tacchino non appena sfornati.

Conservazione

Questi involtini si conservano per un giorno in frigorifero.

Curiosità e benefici di questo piatto

Gli involtini si realizzano con fettine sottili di carne ed una vasta farcitura di verdure, formaggi e salumi come speck, salame, prosciutto cotto, melanzane, zucchine, peperoni grigliati. Nascono nella cucina contadina capace di realizzare con pochi ingredienti e tanta creatività pietanze per famiglie numerose e sono oggi, invece, simbolo di abbondanza. Questi involtini con spinaci, pancetta e scamorza sono nutrienti grazie alla carne di tacchino, proteica e magra al tempo stesso, ricca di vitamine del gruppo B, di zinco, ferro e triptofano, preziosa e consigliata a tutti.

Il consiglio dell zia

Potete realizzare gli involtini anche con la lonza di maiale o il petto di pollo.