fbpx

Reggio Calabria, sit-in di protesta all’Asp “contro la malasanità” [FOTO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria, sit-in di protesta all’Asp “contro la malasanità”. La manifestazione è stato organizzato dal gruppo “Dignità Calabria”

Prosegue la mobilitazione di protesta del gruppo “Dignità Calabria” contro la “malasanità”. Dopo il doppio sit-in di ieri agli Ospedali Riuniti e Morelli, oggi manifestazione presso gli uffici dell’Asp via sant’Anna II Tronco a Reggio Calabria. I manifestanti tutti protetti con mascherina e distanziamento ehanno protestato per far sentire la propria voce perchè. Renato Raffa di Dignità Calabria afferma: “l’Asp di Reggio paga 477 mila euro ogni anno per l’affitto di Palazzo Tibi a S.Anna II Tronco, dietro Cedir. Ma da quanti anni è che paghiamo affitto? Quanti Palazzi Tibi avremmo costruito? Ricordiamo a tutti che l’Asp di Reggio Calabria è commissariata per mafia”, conclude.