fbpx

Reggio Calabria, Marino a StrettoWeb: “la città è sfiduciata, per risolvere i problemi non servono più i proclami” [VIDEO INTERVISTA]

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il consigliere comunale Demetrio Marino indica il lavoro che la minoranza dovrà svolgere all’interno delle aule di Palazzo San Giorgio e in Consiglio comunale

“Gli elettori hanno deciso di concedere maggior tempo al Sindaco, anche se questo è avvenuto al secondo turno. Questa circostanza, credo, abbia fatto maturare in Falcomatà il convincimento di dover operare apportando qualche discontinuità per il superamento delle problematiche, e sono tante, che da oltre 6 anni dichiara di voler rimuovere. Una squadra di governo non è composta solamente dalla Giunta. Si completa con una efficace organizzazione comunale e personale motivato e competente”, così il consigliere comunale Demetrio Marino ha espresso il suo giudizio su questo inizio di secondo mandato del Sindaco Giuseppe Falcomatà.

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Nel corso dell’intervista rilasciata ai microfoni di StrettoWeb, il capogruppo di Fratelli d’Italia pone l’accento sui problemi che attanagliano Reggio Calabria e i suoi cittadini: “Il post elezioni restituisce un’atmosfera di disillusione e sfiducia. I servizi pubblici in città sono assolutamente insufficienti. Il persistere di migliaia di tonnellate di rifiuti sparsi sul territorio hanno cambiato la stessa fisionomia cittadina. Per effettuare spostamenti, a piedi o in autovettura, devi fare la gimcana tra rifiuti di ogni genere, buche ed erbacce. La città sembra quasi rassegnata ad un lento declino e l’amministrazione comunale non è stata in grado di creare i presupposti per un rilancio, puntando più a gestire (male) l’esistente. Rischiamo, da cittadini, che la rassegnazione diventi assuefazione. Per risolvere i problemi della città non servono più i proclami”.

“La minoranza ha un ruolo diverso – continua Marino – , che è quello di critica e pungolo, ed è un ruolo indispensabile in primis per lo stesso primo cittadino, perché mira a sollevare problematiche che, altrimenti, rimarrebbero irrisolte. Il centrodestra ha chiesto ripetutamente di affrontare le questioni in Consiglio comunale. E’ l’aula Piero Battaglia il luogo deputato al confronto ed alla ricerca della convergenza. E’ preoccupante, ad esempio, il silenzio rispetto alla notizia, ormai a caratura nazionale, di dubbi – per non andare oltre – sul corretto svolgimento delle ultime elezioni. Il Consiglio comunale non può rimanere estraneo”.

Infine, sulla prossime elezioni regionali che si terranno ad inizio 2021, Marino ha spiegato: “Attraverso il partito non si perseguono obiettivi personali, seppur legittimi. In questo senso sono convinto che la prossima campagna elettorale di livello regionale debba caratterizzarsi maggiormente, in modo chiaro, sul programma, sulle cose concrete da fare. La problematica Covid-19 ha scoperchiato tutte le fragilità dei nostri territori, partendo dall’organizzazione sanitaria. Il tessuto sociale ed economico deve essere rinvigorito, dobbiamo creare opportunità imprenditoriali, essere appetibili ed attrarre investimenti per aprirci al futuro”.

Reggio Calabria, Marino: “dubbi sulle ultime elezioni, l Consiglio comunale non può rimanere estraneo” [VIDEO]