fbpx

Reggio Calabria, il GOM smentisce le fake news: “il reparto di Medicina del Morelli non ha chiuso, ieri aumento di ricoveri Covid ai Riuniti per trasferimento di pazienti già ricoverati e risultati positivi nell’altro Presidio” [DETTAGLI]

Reggio Calabria, le precisazioni degli Ospedali Riuniti sulla fake news della chiusura del reparto di Medicina del Morelli

A parziale correzione di quanto scritto su di una testata giornalistica online nella serata di ieri ed al fine di offrire un chiarimento alla cittadinanza, la Direzione Generale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria precisa quanto segue.

“Il reparto di Medicina del Presidio Ospedaliero “Morelli” di Viale Europa non è stato chiuso. Invero, a causa di alcuni test positivi riscontrati, tra il personale ed i degenti, nel corso dei consueti controlli per la prevenzione del contagio da CoViD-19, è stata disposta una riduzione dei posti letto (da 36 a 20). Inoltre, la Direzione ha adottato tutte le misure di sicurezza per tutelare la salute dei pazienti ed il personale sanitario previste dai protocolli del Ministero della Salute per il controllo dell’infezione, ovvero l’immediata sanificazione degli ambienti sanitari; il trasferimento dei pazienti positivi nella Torre CoViD-19 del Presidio “Riuniti” – ragion per cui il numero dei ricoverati comunicati nel bollettino di ieri risulta maggiore rispetto all’attuale trend  – e ha avviato un nuovo ciclo di tamponi per il personale del reparto”.