Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria, Forza Italia Giovani replica a Morra: “si erge a moralizzatore, ma sputa veleno nei confronti di chi la pensa diversamente”

Tags: Jole Santelli

Forza Italia Giovani Reggio Calabria, dura replica a Morra sulle parole contro la Santelli

Ha provocato in molti sgomento e rabbia per l’intervento del Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra, che in un’intervista a Radio Capital biasima i calabresi per aver votato Jole Santelli, “rea” di essere ammalata di un male incurabile. Di seguito la nota stampa di Forza Italia Giovani Reggio Calabria.

“C’è una frase, attribuita al poeta tedesco Friedrich Schiller, che asserisce: ” Ogni uomo imprime il proprio valore su se stesso, è la volontà che fa un uomo grande o piccolo”. Si sarà sicuramente ispirato a questa massima, il pentastellato Nicola Morra, quando in un’intervista rilasciata a Radio Capital ha dichiarato che “politicamente, fra me e la Santelli, c’era un abisso”, e che ” i calabresi hanno votato la Santelli pur sapendo che era una grave malata oncologica e sono responsabili di ciò che hanno fatto, hanno sbagliato e adesso non devono chiedere aiuto a nessuno.”
Come si fa a non dare ragione al Senatore? Un enorme abisso separa lui dall’ex governatrice della Regione, che nonostante la forza maggiore ha servito la sua Regione con dedizione e abnegazione, portando sulle spalle un macigno pesantissimo con compostezza e riservatezza. Abisso solcato anche dalle dichiarazioni di intenti, dalla ricerca del dialogo, dalla produttività delle sue scelte. Morra, nel suo maldestro tentativo di delegittimare il voto dei Calabresi, ha solcato ancora di più questo abisso qualitativo: attaccare così veementemente un avversario che purtroppo non potrà concedere il contraddittorio, e soprattutto sparare a zero contro quei cittadini che dovrebbe rappresentare e servire, dovrebbe essere in uno Stato Democratico la goccia che fa traboccare il vaso. La “volontà” di cui parla Schiller qualifica il Senatore come un “disturbatore”, un “Paolini” politico che si erge a moralizzatore quando altro non è che un distributore di veleno e di odio nei confronti di chi la pensa diversamente da lui.
E’ con vigore, quindi, che i giovani di Forza Italia di Reggio Calabria esprimono totale dissenso e forte rabbia verso le considerazioni da lui esposte, rimarcando quanto “divario”, sia politico che “qualitativamente umano” vi sia fra Morra e la Santelli”.