fbpx

Emergenza rifiuti a Reggio Calabria, Milia: “sviluppata una proposta che presenterò al Consiglio comunale”

/

Il consigliere comunale Milia critica l’operato del Sindaco Falcomatà in questo suo “secondo tempo”

“La situazione dei rifiuti a Reggio ha superato ogni limite. Il Sindaco negli ultimi giorni pare si stia preoccupando di qualunque argomento meno di quelli che gli competono. Ad oggi non si sa quando le funzioni di AVR verranno trasferite a Castore. Non si sa quale sia l’intenzione dell’amministrazione su come organizzare la prossima raccolta differenziata. Questo solo per parlare di rifiuti, perché sono tanti i punti interrogativi su come vorranno affrontare il futuro di questa Città. In questi giorni ho sviluppato una proposta che presenterò al prossimo Consiglio comunale; ossia la creazione di una commissione speciale per l’emergenza rifiuti, in modo da poter organizzare una raccolta straordinaria in tutte le discariche e nei cumuli di spazzatura che si sono creati nelle strade di tutta la Città, anche tramite le segnalazioni dei cittadini. Il compito principale che spetta a questa amministrazione è quello di organizzare il ripristino della normalità e ad oggi l’obiettivo è ben lontano. Queste foto sono state fatte in questi ultimi giorni in giro per Reggio, dal centro alle periferie”. E’ quanto si legge in post pubblicato su Facebook da Federico Milia. Il Consigliere Comunale (Forza Italia) alza la voce sull’emergenza rifiuti, che continua a mettere in ginocchio la città di Reggio Calabria. Stando alle parole del Sindaco Giuseppe Falcomatà durante la campagna elettorale, la risoluzione del problema sarebbe dovuta arrivare entro fine ottobre, ma ancora nessun i cittadini non hanno assistito ad alcun miglioramento sul servizio di raccolta della spazzatura.