fbpx

Reggio Calabria, l’ex Sindaco Arena al fianco dei manifestanti: “il commissariamento della sanità è un fallimento, il Governo garantisca i servizi essenziali di assistenza”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

L’ex Sindaco Arena ha assistito alla manifestazione “No zona rossa” organizzata dai cittadini di Reggio Calabria

“Anche questo provvedimento sembra essere stato preso in maniera preventiva, in virtù di una curva di contagi che sale e di un impianto sanitario che non potrebbe sostenere un’emergenza. E’ giusto tutelare la salute, ma qui manca chiarezza, non si capisce quali siano i criteri che ne hanno determinato la scelta e questo alla gente fa nascere il dubbio che si tratti di una decisione di carattere politico. Da dieci anni la sanità in Calabria è sotto la gestione dello Stato, i commissari hanno fatto salire il deficit di 130 milioni di euro. Ecco l’obiettivo della protesta: chiedere al Governo che in Calabria possano essere garantiti i servizi essenziali di assistenza, facendo cessare nel più breve tempo possibile il commissariamento”, lo ha affermato l’ex Sindaco di Reggio Calabria Demetrio Arena. Anche lui era presente alla manifestazione che si è tenuta in Piazza Italia, dove i cittadini hanno protestato contro la decisione del Governo di inserire la Calabria tra le regioni “zona rossa”. Di seguito il VIDEO dell’intervista completa rilasciata ai microfoni di StrettoWeb.

Reggio Calabria, Arena: “Regione in zona rossa per scelta politica” [VIDEO]

Reggio Calabria, le proteste degenerano in violenza: petardi e carabinieri feriti [FOTO e VIDEO]

Reggio Calabria, il corteo “NO zona rossa” raggiunge Piazza Italia. Il grido del popolo è unanime: “ora basta, questa città non si arrende” [FOTO E VIDEO]