fbpx

Reggina, Toscano: “non sono preoccupato. Lafferty si aggiunge agli indisponibili”

toscano reggina Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Le parole di mister Domenico Toscano alla vigilia del match di Serie B Reggina-Pisa

“In settimana abbiamo analizzato tutte e sette le partite fatte ad oggi, quando non abbiamo ottenuto i risultati che forse avremmo meritato. Ad Empoli nel secondo tempo non siamo riusciti a rispondere come al nostro solito, domani vogliamo fare una grande prestazione”, ad affermarlo il tecnico Domenico Toscano nella consueta conferenza stampa della vigilia. Domani la Reggina infatti tornerà in campo per affrontare il Pisa, l’allenatore dovrà fare a meno di diversi uomini: “Faty è indisponibile, Rolando ha avuto un risentimento muscolare e sarà assente. Lafferty ha alcuni problemi dopo le gare in Nazionale e non ci sarà, Rivas ha iniziato solo ieri ad allenarsi sul campo, quindi speriamo di averlo col Monza”.

Non è sicuramente il miglior periodo da quanto il tecnico Toscano siede sulla panchina amaranto, ma questo non significa che la società lo ha messo in discussione e lo conferma il comunicato di categorica smentita pubblicato per allontanare le voci di un possibile dialogo con un suo sostituto. Il mister dribbla la domanda: “Queste cose non mi devono toccare. Non do ascolto alle esaltazioni, quando qualcosa va bene, né alle critiche sbagliate questo quando le cose vanno male”.

Un passaggio infine sull’avversario di turno e sulla gara di domani: “La squadra crea molto, non sono preoccupato, arriverà il momento che riuscirà a girare meglio ed ottenere i punti. Ho ancora qualche dubbio di formazione, soprattutto sugli esterni e nel reparto d’attacco, ma come ritengo sempre conterà l’approccio alla gara. Il Pisa ha cambiato poco rispetto alla passata stagione, quando ha sfiorato i play off. E’ una squadra dinamica e fisica in alcune zone del campo. Siamo alla ricerca di riscatto e di una vittoria che manca da diverso tempo, solo stando sul pezzo e insistendo sulla nostra identità i risultati arriveranno, su questo si dovrà iniziare da domani. Rispetto alle altre gare è mancato soprattutto ad Empoli e Pordenone il pressing che ci ha consentito di tenere il pallino del gioco e creare occasioni pericolose, mi aspetto che si farà meglio rispetto alle ultime uscite”.