fbpx

Reggina-Pisa 1-2, le pagelle di StrettoWeb: male Plizzari e Liotti

reggina ternana liotti Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggina-Pisa, le pagelle di StrettoWeb – Si è conclusa la sfida del Granillo tra gli amaranto di Toscano e i nerazzurri di D’Angelo

Reggina-Pisa, le pagelle di StrettoWeb – E’ appena terminato il match del Granillo tra gli amaranto di Toscano e i nerazzurri di D’Angelo. Terza sconfitta di fila per Denis e compagni, che pagano l’inferiorità numerica nella ripresa, un “non-gioco” nell’ultima mezz’ora e due reti subite tra 85′ e recupero. Il migliore è Situm, malissimo invece Plizzari e Liotti in occasione del secondo gol subito. Di seguito le PAGELLE della nostra redazione.

Reggina, è notte fonda: gli amaranto si fanno rimontare dal Pisa, finisce 1-2 al Granillo

Plizzari 5 – Il secondo gol è anche colpa sua. Non copre il palo sbagliando nell’unica vera situazione in cui viene chiamato in causa.

Loiacono 6 – Il reparto difensivo tiene bene per 85 minuti, lui non ha colpe come singolo.

Cionek 6 – Sfrutta l’esperienza in occasione del fallo di mano in cui viene graziato da Giacomelli. Anche lui tiene bene fino al disastro finale.

Rossi 6 – Vale lo stesso discorso di Loiacono.

Situm 7 – Primo squillo in amaranto e ottima prestazione. Dimostra di essere sicuramente più avvezzo alla fase offensiva, rendendosi pericoloso ogni qualvolta si avvicina all’area.

Folorunsho 6 – E’ una macchina. Sfrutta la sua velocità e fisicità, ma il giallo lo condiziona per il resto della gara.

Crisetig 6 – Il primo giallo ci sta tutto, il secondo – francamente – è esagerato. Le due ammonizioni nascono comunque da situazioni in cui il centrocampista si ritrova spesso solo e scoperto in quella zona di campo. Non aveva affatto demeritato nel primo tempo.

Di Chiara 6.5 – Tra i migliori in campo. Ara la fascia svolgendo egregiamente compiti difensivi e offensivi. Sfiora il gol prima di uscire.

Bellomo 6 – Anche oggi tra i migliori, anche oggi gara di grande sacrificio con sprazzi di fantasia. Esce perché stremato.

Ménez 6 – Si eclissa per gran parte del match, come suo solito. Sarebbe da sufficienza per questo, forse anche meno, ma poi basta riguardare il cambio gioco a Situm in occasione del gol per dimenticarsi tutto. E prendersi mezzo voto in più. Non ci voleva il suo stop, è sfortunato e speriamo non sia nulla di grave.

Vasic 6 – Sufficienza d’incoraggiamento. Si sbraccia, ci prova, fa quello che doveva.

dal 42′ Bianchi 6 – Non si vede moltissimo, ma gioca una ripresa di rimessa per via dell’inferiorità.

dal 51′ Denis 6 – La sua posizione dopo l’ingresso in campo è quella giusta, perché tiene alta la difesa ospite e crea qualche pericolo. Poi si abbassa insieme al resto della squadra e fa il difensore aggiunto.

dal 69′ Delprato 5.5 – Entra nel momento peggiore per la difesa.

dal 69′ Mastour 5.5 – Il suo ingresso non sposta gli equilibri, anche se entra in un momento complicato.

dal 69′ Liotti 5 – Grossissime responsabilità sul secondo gol subito.

Reggina, neanche l’alibi degli episodi tiene più: il presidente ridimensiona gli obiettivi, ed è giusto così

Reggina, parla solo il presidente Gallo: “Toscano non si tocca, la colpa è solo mia”