fbpx

Le Previsioni Meteo per sabato 28 Novembre: forte maltempo e nubifragi al Centro/Sud

Aeronautica Militare, le Previsioni Meteo per sabato 28 Novembre: weekend con nubifragi al Centro/Sud

Le Previsioni Meteo per domani, sabato 28 Novembre 2020: il bollettino a cura dell’Aeronautica Militare.

Al Nord cielo molto nuvoloso o coperto per nubi medio-basse su regioni occidentali, rilievi lombardi, Emilia Romagna e restanti zone pianeggianti con piogge e rovesci al mattino su Liguria, Romagna e basso Piemonte; nevicate sul settore piemontese sudoccidentale con quota neve in discesa fino ai 1200-1300 metri. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense sulle pianure occidentali e di nebbie sulle zone appenniniche. Sul resto del nord cielo generalmente sereno.

Centro e Sardegna: sulla Sardegna maltempo con piogge e temporali diffusi, di forte intensità sul settore centro occidentale; dalla serata riduzione dei fenomeni, eccezion fatta per le aree nordorientali dell’isola. Copertura estesa, localmente anche compatta, con deboli piogge su alta Toscana, in estensione dal pomeriggio alle coste meridionali della regione e a quelle laziali; in serata peggiora su Lazio ed Abruzzo con fenomeni convettivi più diffusi e consistenti.

Sud e Sicilia: molte nubi già dal mattino su gran parte delle regioni ioniche con rovesci e temporali anche intensi che interesseranno dapprima la Sicilia e poi dal pomeriggio il settore calabrese; sul restante meridione cielo inizialmente velato; durante le ore pomeridiane seguirà una decisa intensificazione della copertura nuvolosa con associate precipitazioni serali a partire dalle relative regioni tirreniche, con fenomeni che assumeranno anche carattere temporalesco sulla Basilicata e sulle zone ioniche della Puglia.

Temperature: minime in rialzo sulla pianura padana, Calabria meridionale ed isole maggiori; in lieve flessione sul Lazio centrosettentrionale e Puglia salentina; senza variazioni di rilievo sul resto del paese; massime in diminuzione su Piemonte sudoccidentale, appennino e Sardegna centrosettentrionali, coste molisane e Puglia settentrionale; in tenue aumento su pianure lombarda ed emiliana e lungo le aree costiere meridionali tirreniche; stazionarie altrove.

Venti: forti settentrionali sulla Liguria, da deboli a moderati nordorientali lungo le coste nord adriatiche con rinforzi su queste ultime da fine giornata e deboli variabili sul restante settentrione; da deboli a moderati intorno sud-est al centro-sud con raffiche di burrasca sulle due isole maggiori e sulla Calabria dal pomeriggio.

Mari: da molto mossi ad agitati i mari attorno alla Sardegna e lo stretto di Sicilia; da mossi a molto mossi il Mar Ligure, restante Tirreno e lo Ionio; poco mosso l’Adriatico al primo mattino, ma con moto ondoso in successiva rapida intensificazione.