fbpx

Morte Maradona, Cabrini shock: “Diego sarebbe ancora vivo se avesse giocato nella Juventus”

Maradona Photo Getty Images

Fanno discutere le frasi di Antonio Cabrini su Maradona: la morte di Diego provocata dall’amore malsano di Napoli, alla Juventus non sarebbe successo

Maradona sarebbe ancora vivo se avesse giocato nella Juve e non nel Napoli“. Antonio Cabrini si è espresso così a ‘Irpinia Tv’ in merito alla morte di Diego Armando Maradona. L’ex calciatore della Juventus, pur dicendosi addolorato per la scomparsa del fuoriclasse argentino, ha esternato ugualmente la sua opinione: le cattive condizioni di salute di Diego, la dipendenza dalla droga e tutto ciò che di negativo è accaduto intorno a lui è stato in qualche modo favorito dalla sua pemanenza nel Napoli, società che gli ha concesso di vivere vizi e virtù, bellezza ed eccessi della città partenopea senza alcun freno inibitore. “Una leggenda vivente e un avversario gentiluomo – ha dichiarato Cabrini – che come tanti altri fuoriclasse ha saputo dare nello stesso tempo il meglio e il peggio. Sarebbe ancora qui con noi se fosse venuto alla Juve perché l’ambiente lo avrebbe salvato, non la società ma proprio l’ambiente. L’amore di Napoli è stato tanto forte e autentico quanto, ribadisco, malato“.