fbpx

Milan, rinnovo Donnarumma – Accordo vicino, ma attenzione alla clausola Champions!

Gianluigi Donnarumma Foto Getty / 2020 Getty Images

Rinnovo Donnarumma, Milan e Raiola più vicini all’accordo: ma attenzione alla possibile clausola sulla mancata partecipazione alla Champions League

Rinnovo Donnarumma, accordo più vicino – Come spesso accade, la pausa per le nazionali dà spazio ai club per concentrarsi sul futuro dei propri calciatori e mettere a posto la situazione rinnovi. In casa Milan le situazioni in bilico sono due: quella di Hakan Calhanoglu e quella di Gigio Donnarumma. Se per il trequartista turco è stata registrata una brusca frenata, per il giovane portiere la trattativa sembra procedere a gonfie vele. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ infatti, l’accordo fra il Milan e Mino Raiola sarebbe più vicino, situazione sicuramente differente rispetto alle frizioni del passato. Il merito è della società rossonera che ha alzato l’offerta a 6.5 milioni, avvicinandosi ai 7.5 chiesti dal procuratore.

Rinnovo Donnarumma, il nodo clausola – Non è dunque l’aspetto economico che pone un freno alla firma, la volontà di trovare l’accordo c’è da entrambe le parti, quanto la questione legata alla clausola rescissoria. Mino Raiola vorrebbe inserire nel contratto una clausola che, in caso di mancata partecipazione alla prossima Champions League renda più semplice la cessione di Gigio Donnarumma a cifre già stabilite, comunque inferiori al suo reale valore. Il Milan è ovviamente contrario: i rossoneri vogliono tenere Gigio Donnarumma a lungo e se proprio si decideranno a cederlo hanno intenzione di stabilire loro il prezzo adatto ad un giovane dal talento straordinario.