fbpx

Mes: Battelli, ‘tassello ingranaggio più ampio, obiettivo Recovery subito’ (2)

(Adnkronos) – (Adnkronos Salute) – “L’Ue, anche grazie all’Italia che ha sempre sostenuto strumenti finanziari come gli eurobond, è arrivata a posizioni inimmaginabili solo pochi mesi fa – prosegue Battelli – e i passi in avanti compiuti recentemente pesano sulla bilancia molto più dell’accettazione della riforma del Mes. Credo dunque che l’Italia debba continuare a pretendere che Qfp e Recovery partano a prescindere dal veto di alcuni Stati membri. Poi, per quanto mi riguarda, la vera sfida sarà la revisione del Patto si stabilità e crescita”.
“Per concludere: si fa molta confusione intorno alla parola Mes ma la riforma non ha nulla a che vedere con l’attivazione della linea pandemica. Avallare la riforma vuol dire solo consentire la modifica del Trattato. Prima togliamo di mezzo questa confusione e prima riusciremo ad avviare un confronto serio e proficuo”, conclude.