fbpx

Mercato NBA – Polveriera Rockets, anche James Harden pensa alla cessione: i Brooklyn Nets sognano il colpo

Foto Getty / ME

Mercato NBA, James Harden accarezza l’idea della cessione: i Brooklyn Nets fiutano il colpo che potrebbe sgretolare gli equilibri della lega

Mercato NBA: James Harden ai Brooklyn Nets? – Dopo la volontà espressa da Russell Westbrook di essere ceduto, anche James Harden sembra accarezzare l’idea di lasciare la franchigia. Se per l’ex playmaker dei Thunder la richiesta di cessione sembrava essere la naturale conseguenza di un ruolo di secondo piano e delle frizioni con lo stesso James Harden, la volontà del ‘Barba’ sembra un vero e proprio colpo all’orgoglio della franchigia, giudicata incapace di soddisfare la volontà di vincere della sua stella. Premesso che il contratto da 41 milioni non rende semplice la sua cessione, la caratura di James Harden consente di fare follie.

Mercato NBA: James Harden ai Brooklyn Nets? – La squadra che secondo i rumor di mercato sarebbe la più gradita a James Harden sono i Brooklyn Nets di Kevin Durant, con il quale si è allenato in estate (ed ha giocato ai Thunder) e Kyrie Irving, ex compagno ai Mondiali 2014, nonchè del suo ex coach Mike D’Antoni, oggi assistente di Steve Nash. Un trio del genere sarebbe in grado di sgretolare gli equilibri della lega. I Nets sarebbero pronti a mettere sul piatto l’attuale scelta numero 19 più qualsiasi prima scelta futura, unita ad un pacchetto di giocatori comprendenti Spencer Dinwiddie, Caris LeVert e Jarrett Allen, 3 pedine attraverso le quali i Rockets dovranno necessariamente ricostruire l’era post James Harden.