fbpx

Mercato NBA – Houston Rockets, frizioni con James Harden: Russell Westbrook chiede la cessione

Foto Getty / ME

Mercato NBA, Russell Westbrook vuole andar via dagli Houston Rockets: frizioni con James Harden e mancanza di ‘cultura sportiva’ alla base della decisione

Mercato NBA, Russell Westbrook via da Houston – In casa Houston Rockets si prospetta una offseason piuttosto movimentata. Se James Harden ha ribadito la sua fiducia nel progetto Rockets, di fatto confermando la sua volontà di restare, Russell Westbrook, secondo ESPN, ha chiesto di essere ceduto. Le due scelte appaiono collegate. Secondo l’emittente americana infatti, le due stelle della squadra non avrebbero trovato il giusto amalgama in campo. James Harden è il volto della franchigia, il gioco dei Rockets è stato sempre improntato su di lui, quasi sempre palla in mano e soluzioni dalla lunga distanza. Russell Westbrook, che ai Thunder viveva una situazione simile, sembra soffrire un ruolo di secondo piano.

Mercato NBA, Russell Westbrook via da Houston – Ma non è solo una questione di priorità in campo. Westbrook avrebbe criticato anche la mancanza di responsabilità, disciplina e cultura sportiva nella franchigia. In stagione ci sarebbero state diverse discussioni “tese ma necessarie” con lo stesso James Harden e con gli altri compagni, ma ‘Il Barba’, a differenza degli altri membri del roster, non avrebbe ‘recepito il messaggio’. In casa Rockets comunque le insoddisfazioni non mancano: PJ Tucker vorrebbe un contratto migliore; Eric Gordon un ruolo di maggiore rilevanza; Danuel House maggior coinvolgimento offensivo, tanto da sfidre verbalmente gli stessi Harden e Westbrook, finendo per prendere a calci una sedia ad Atlanta; Austin Rivers pronto a diventare free agent, insoddisfatto per il suo scarso utilizzo. Nonostante alcune di queste lamentele fossero imputabili a coach D’Antoni, dimessosi nelle scorse settimane, la situazione ai Rockets è tutt’altro che tranquilla.