fbpx

Like del Papa alla modella, il Vaticano chiede informazioni ad Instagram e apre un’inchiesta

papa francesco Gettyimages / Tomohiro Ohsumi

Like del Papa ad una modella, il Vaticano vuole vederci chiaro: chieste informazioni ad Instagram per aprire un’inchiesta

Di recente ha fatto molto scalpore la notizia del like lasciato dall’account del Papa alla modella brasiliana Natalia Garibotto. Il cuoricino Instagram laciato dall’account del Santo Padre ha fatto il giro del mondo, creando anche un certo imbarazzo. COY Co, l’agenzia della modella, ha colto al volo l’occasione per farsi pubblicità, ripubblicando l’immagine sul proprio account Instagram venerdì scorso con il commento: “abbiamo ricevuto la benedizione del Papa”. Il Vaticano però ha deciso di vederci chiaro per risalire alla fonte del like, chiedendo informazioni ad Instagram.

Un portavoce vaticano ha detto al Guardian: “Possiamo escludere che provenga dalla Santa Sede, e ci siamo rivolti a Instagram per ottenere delle spiegazioni“. “Il papa non è come Donald Trump, non se ne sta seduto a twittare tutto il giorno al telefono o al computer – ha commentato Robert Mickens, caporedattore dell’edizione in lingua inglese del quotidiano cattolico La Croix -. Ad esempio, approva i tweet – ma non i like – e in rarissime occasioni ha voluto twittare personalmente qualcosa in merito a situazioni di estrema urgenza o complessità. Quindi certamente non ha nulla a che vedere con quanto accaduto“.