fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Vellutata di ceci alle vongole

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione delle vellutata di ceci alle vongole

Cremosa e ricca di gusto, la vellutata di ceci alle vongole combina in modo unico i sapori del mare e della terra. Un abbinamento insolito ma azzeccato, questo, ed un modo in più per apprezzare due alimenti molto amici della salute. 

Difficoltà: media

Preparazione: 25 minuti

Cottura: 1 ora e 40 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: medio

INGREDIENTI

200 gr. di ceci

500 gr. di vongole

1 spicchio d’aglio

½ bicchiere di vino bianco

Un ciuffo di prezzemolo

Timo

1 foglia di alloro

Olio, sale e pepe

Preparazione

Sciacquate i ceci secchi e teneteli in ammollo per 12 ore con un pizzico di bicarbonato. Terminato il tempo, spostateli in una pentola con abbondante acqua ed una foglia di alloro e fateli cuocere per 1 ora e 30 minuti. Lasciate le vongole in acqua e sale per eliminare la sabbia, scaldate in una padella olio, aglio e prezzemolo, aggiungete le vongole ed il vino bianco e coprite. Appena saranno aperte eliminate l’aglio, filtrate il sughetto, tenendolo da parte, e conservate le vongole sgusciate e qualcuna col guscio in una ciotola. Adesso frullate col mixer i ceci cotti insieme al sughetto delle vongole, ad un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e di pepe. Se occorre, per rendere meno densa la crema di ceci, utilizzate la loro acqua di cottura. Versate la vellutata nelle ciotoline e sistemate sopra le vongole con e senza guscio. Completate il piatto con un filo d’olio d’oliva ed un rametto di timo.

Conservazione

La vellutata si gusta appena pronta.

Curiosità e benefici di questo piatto

I ceci, legumi da sempre presenti nella cucina tradizionale calabrese e definiti “la carne dei poveri” perché molto proteici, aumentano il livello del ferro, loro principale componente e, grazie al contenuto di acidi grassi omega 3, sono amici del sistema cardiovascolare. Un mix davvero prezioso quello con le vongole, molluschi gustosi, leggeri e digeribili oltre che energizzanti grazie ai sali minerali come ferro, zinco, selenio e iodio ed alle proteine nobili che racchiudono.

Il consiglio della zia

Per dare croccantezza alla vellutata aggiungete una fetta di pane casereccio tostato.