fbpx

Juventus, Paratici punge la Lazio: “tamponi? Chi non rispetta il protocollo è giusto che venga punito”

Foto Getty / Alessandro Sabattini

Fabio Paratici commenta il caso tamponi che riguarda la Lazio in questi giorni: il ds della Juventus chiede il rispetto dei protocolli e l’eventuale provvedimento

Juventus-Lazio si gioca regolarmente, ma senza Immobile, Leiva e Strakosha i tre giocatori risultati positivi per il ‘Campus Biomedico’ di Roma e negativi per la clinica di Avellino, casi al centro di un gran polverone sul quale sta indagando la Procura. Nel prepartita, ai microfoni di DAZN, il ds della Juventus Fabio Paratici ha commentato così quanto sta accadendo: “la vicenda non ci coinvolge, in quanto coinvolge un altro club. il nostro umore è di preparare la partita, di stare qui con la testa, di giocare una grande gara e e di portare a casa la vittoria. Aldilà dell’uniformità dei controlli, ci sono regole, normative e protocolli che ci permettono di dare regolarità e continuità al campionato. Se qualcuno non le rispetta è giusto che ci siano delle autorità competenti che accertano e puniscono chi non le rispetta. Se noi guardiamo negli ultimi due mesi purtroppo tuti i club sono stati colpiti dal Covid: però, nonostante questo tutte le maggiori gare europee si sono giocate grazie ai protocolli“.