fbpx

Inter, Marotta non si nasconde: “Eriksen? Sarà lui a chiederci di essere ceduto”

Foto Getty / Emilio Andreoli

Marotta torna sulla cessione di Eriksen a gennaio: l’ad dell’Inter spiega che sarà il calciatore, eventualmente, a chiedere l’addio

Capita nel calcio che ci siano dei giocatori che non sono poi funzionali al gioco. Non entro nel merito, ma a gennaio scorso abbiamo colto una grande opportunità, l’abbiamo preso a 20 milioni ed è un ottimo giocatore. Ci sono delle difficoltà, ma l’allenatore ha il diritto di mettere chi gli dà maggiori garanzie“. Si è espresso così Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, in merito alla situazione di Christian Eriksen, sempre più lontano dall’Inter. Il calciatore danese vuole giocare di più ma non sembra rientrare nei piani di Conte. La richiesta di cessione, molto probabilmente, arriverà dallo stesso giocatore come spiega Marotta a Sky Sport: “se il giocatore non avrà preso parte alle partite, sarà il primo a chiedere di essere trasferito, senza polemica ma prendendo atto della situazione. Un profilo da cercare per rinforzarci? Vogliamo migliorare, ma non è facile trovale le soluzioni giuste. Il grande problema è uno stress psicofisico che la squadra ha, legato ai continui impegni che diventeranno minori più avanti. Alcuni calciatori non sono neanche andati in vacanza, e questa situazione ci sta pesando più a noi che in altri club”.