fbpx

Juventus, ascolta… Galliani: “Pirlo è un predestinato, risente solo dell’assenza di Cristiano Ronaldo”

adriano galliani Gettyimages / Giuseppe Bellini

Adriano Galliani spende parole al miele per Andrea Pirlo definendo il neo allenatore della Juventus un predestinato anche in panchina

La prima avventura di Andrea Pirlo su una panchina di Serie A è iniziata fra alti e bassi. Considerato un predestinato, visto il grande passato da calciatore, per molti già allenatore in campo sotto il profilo tattico, Pirlo ha visto la sua Juventus arrancare, complice l’assenza di Cristiano Ronaldo e Dybala e qualche episodio sfortunato. I bianconeri si trovano attualmente a 5° posto in campionato, a quota 13 punti, 4 in meno del Milan capolista.

A proposito di Milan, Adriano Galliani, storico amministratore delegato rossonero che attualmente ricopre lo stesso ruolo al Monza, ha speso parole al miele nei confronti di Andrea Pirlo, perno dei grandi trionfi del Milan di Berlusconi e Galliani: “Pirlo risente solo dall’assenza di Ronaldo, con lui avrebbe vinto con Crotone e Verona. Ma mi rende orgoglioso che sia un altro dei nostri ex diventati grandi allenatori: siamo stati una grande palestra. Andrea è un predestinato, gli avevo detto che sarebbe arrivato in prima squadra ma non mi aspettavo ci riuscisse in tre giorni. Ha tutto per diventare un grande. […] Oltre a a Gattuso ci sono anche De Zerbi, D’Aversa, Oddo, Brocchi, Stroppa, Nesta, Pippo Inzaghi e Carlo Ancelotti. Di questo sarà orgoglioso anche Berlusconi“.