fbpx

Elezioni USA 2020 – Rischio attentato a Philadelphia: l’FBI apre un’indagine

Foto Getty / JEMAL COUNTESS

Elezioni USA 2020, rischio attentato a Philadelphia, una delle città più importanti in ottica voto della Pennsylvania: l’FBI apre un’indagine

Elezioni USA 2020: paura attentato – La Pennsylvania resta ancora in bilico a oltre due giorni dalla chiusura dei seggi elettorali. La grande mole di voti arrivati per posta ha infatti fatto slittare il verdetto nello stato che ha visto, ora dopo ora, assottigliarsi l’iniziale vantaggio di Donald Trump. Il presidente in carica ha parlato a gran voce di brogli elettorali, relativi alle (normali) tempistiche dell’arrivo delle schede per corrispondenza, giunte alla chiusura dei seggi. Molti suoi sostenitori sono scesi in piazza a protestare. Proteste che hanno scatenato lo spettro di un possibile attentato contro il Convention Center di Philadelphia, sede del conteggio dei voti. L’FBI ha aperto un’indagine. Secondo Action News, la la polizia ha avuto una soffiata su un gruppo di persone, forse una famiglia, che si stava dirigendo a bordo di un Hummer verso il Convention Center con intenzioni tutt’altro che pacifiche.