fbpx

Dpcm, a Roma nuove proteste di baristi e ristoratori: “monopattini e banchi a rotelle, il Governo gioca e noi chiudiamo” [FOTO E VIDEO]

/

Imprenditori provenienti da ogni parte d’Italia sono giunti in Piazza del Popolo per protestare contro l’ultimo Dpcm emanato dal Governo

Tempistiche, certezze, ristori programmati e aiuti a fondo perduto. E’ quello che chiedono i proprietari di bar e ristoranti scesi oggi in Piazza del Popolo a Roma per protestare contro le chiusure imposte dal Governo con l’ultimo Dpcm. In piazza manifestanti anche da Asti, Milano, Modena, Pescara, Napoli, Lecce. “Promesse ne sono state fatte, ma come già successo in passato, gli aiuti non sembrano sufficienti o accessibili a tutti” spiegano gli organizzatori. “Se moriamo di fame noi cucineremo voi”, “Se mi chiudi mi uccidi”, alcuni degli slogan presenti sugli striscioni dei manifestanti. Gli imprenditori ritengono di aver sempre rispettato le norme imposte, investendo molto sul piano della sicurezza e della prevenzione dei propri locali, eppure questo non è bastato per evitare le chiusure. “Le nuove restrizioni rischiano di dare un colpo di grazia al settore, ci sentiamo abbandonati”, spiegano i presenti. In alto le FOTO della protesta, in basso il VIDEO.