fbpx

Dichiarazioni Morra, Ronzulli: “è vergognoso, si scusi e poi si dimetta”

Morra, Licia Ronzulli sfoga la sua rabbia dopo le parole del senatore grillino Nicola Morra: “vergogna”

“Essere malati di cancro e’ forse un elemento di cui vergognarsi? Essere malati di cancro e’ forse un reato? Perche’ mettere in relazione la malattia con i calabresi che hanno scelto Jole Santelli? Qui non si tratta di essere politicamente scorretti, ma semplicemente vergognosi. Come vergognoso e’ il silenzio del governo e quello del suo partito da cui ci aspettiamo una seria presa di distanza. Nicola Morra offende i malati oncologici, tutti i calabresi e la memoria di Jole Santelli. Un vero schifo che non puo’ essere tollerato: ci aspettiamo le sue scuse e le sue dimissioni dalla presidenza della commissione antimafia”. Cosi’, in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, Licia Ronzulli.

Morra senza vergogna: “Calabresi hanno votato Santelli sapendo che aveva grave tumore, adesso non meritano aiuto, Calabria è irrecuperabile”